Autunno/Inverno 2025-2026

Andare oltre la realtà, in un incontro tra intelligenza artificiale e Surrealismo.

Un invito a sfidare le convenzioni, ad esplorare nuove frontiere, a trasformare la propria visione del mondo, in un’interconnessione tra immaginazione e realtà. I tre temi della collezione Autunno/Inverno 2025-2026 di Albini 1876 sono presentati tramite il connubio tra tre artisti della corrente del Surrealismo e l’intelligenza artificiale, attraverso immagini AI generated che esprimono l’essenza della ricerca creativa del brand e aprono le porte verso mondi immaginari.

Business & Leisure

La tendenza “Bleisure” si conferma anche nel mondo della moda e ora si riferisce anche agli outfit da lavoro che strizzano l’occhio al mondo casual. Tessuti stretch e confortevoli, senza rinunciare al touch della materia prima cotoniera, sono ideali per creare capi perfetti per chi vive una vita dinamica all’insegna del movimento. Questo tema è stato associato all’artista Maurits Cornelis Escher, che con il suo approccio all’immagine surrealista-illusionista, ha creato vedute e ambienti in cui trame e pattern si sovrappongono, distorcono, dilatano. Le sue opere rimandano alla dimensione dinamica dei tessuti grazie anche alla scala, suo elemento di elezione.




Luxury Lodge

Una fuga invernale in uno chalet di lusso, in cui ritornare dopo una giornata passata sulla neve. Questo è il punto di partenza che ispira la proposta dei tessuti più caldi e morbidi della collezione, ideali per capi che esprimono connessione con le attività outdoor legate alla montagna. Associando attraverso l’intelligenza artificiale i tessuti del tema Luxury Lodge alle opere di René Magritte è nata un’immagine che esprime le tipiche illusioni oniriche dell’artista e rimanda ad atmosfere di sogno, di evasione, di interconnessione tra panorama interiore ed esteriore. Un’immagine che circonda e coinvolge, proprio come i tessuti della collezione: avvolgenti e naturali.




Social Gen

Lo stile di vita della Gen Z ha ispirato il tema Social Gen, per tessuti ideali per la creazione di capi da indossare nel tempo libero, da dedicare alle passioni personali come musica, arte e sport. Un mix tra intellettualismo e social attitude, che porta alla riscoperta dei tessuti più autentici, come tele, oxford e gabardine, per capi dai volumi nuovi e più ampi. L’incontro tra intelligenza artificiale e le opere di Giorgio De Chirico ha dato vita ad un’immagine che rappresenta gli ambienti metafisici dell’artista mixati con gli effetti sorprendenti dati dalle vibes della Gen Z.




Iscriviti alla Newsletter

Cotonificio Albini S.p.A. Società con unico socio - diretta e coordinata da Albini Group S.p.A. - Albino (BG) | P.I. 01884530161 - C.F. 08743540158 - Iscritta al Registro Imprese di Bergamo - REA 244649 | Capitale sociale sottoscritto e versato € 11.170.960